Il valore dell’User-Experience

User-Experience

Nella vita di ogni giorno ci troviamo di fronte agli stimoli più disparati: dalla lettura di un quotidiano, ad un discorso con un collega, alla consultazione di un sito web.
Ognuna di queste esperienze è l’insieme delle emozioni che proviamo quando ci interfacciamo a questi “sistemi”, le stesse che  ci fanno percepire le esperienze come positive o negative.

Spostiamo la nostra attenzione sulla Human-Computer Interaction, cioè sull’interazione con un sito web, un’app oppure un software.

È intuitivo il valore che l’esperienza ha sul web e, pensando ad una azienda, può essere un fattore determinante per l’efficacia del proprio canale di informazione digitale più importante, il sito web.

Un’azienda deve sempre mettere il cliente/utente al centro dell’attenzione ed è quindi di indispensabile farlo sentire importante ogni volta che interagisce con il nostro sito web. In una sola parola dobbiamo ottimizzare la User-Experience (UX) cercando di semplificare il più possibile la navigazione all’interno del sito.

Ma come migliorare la propria User-Experience?

Innanzitutto è importante specificare che non esiste una risposta univoca a questo interrogativo, perché spesso l’influenza delle mode fa cambiare i trend di “quello che il cliente vuole vedere”, che non sempre corrisponde ad un’ottimizzazione dell’esperienza vissuta.


User-ExperienceLa prima cosa da chiarire è a chi vogliamo rivolgerci, qual è il nostro target di riferimento.
Un sito web che vende articoli per l’infanzia dovrà ragionevolmente essere diverso da un sito che vende articoli di elettronica e dovrà esserlo non solo in termini di impaginazione grafica, colori e look & feel, ma anche a livello di interattività, di  coerenza dei contenuti che dovranno essere in sintonia con la politica aziendale.

  • Possiamo riassumere gli step fondamentali per la creazione di una UX efficace in:
  • Identificazione del target di clientela e delle sue esigenze
  • Progettazione del flusso di navigazione all’interno del sito web
  • Definizione dell’architettura delle informazioni e dei contenuti in modo che abbiano una sequenza gerarchica chiara e logica
  • Organizzazione del front-end che rispetti le coordinate dell’architettura interna
  • Implementazione del design visuale e relativi usability test
  • Codificazione dell’intera piattaforma e messa online
  • Misurazione delle performance ed eventuali aggiustamenti

La UX non è solo basata sulla “bellezza” del nostro sito web, ma è un processo strategico che parte dalla cultura e dai valori aziendali che devono essere comunicati all’utente nel modo più efficace possibile, presentando una piattaforma coerente, comprensibile e facile da utilizzare.

Da non tralasciare nemmeno l’aspetto mobile. Nei prossimi anni si prospetta un utilizzo di dispositivi quali smartphone e tablet per le ricerche sul web notevolmente superiore a quello in ambiente desktop, quindi bisogna progettare il proprio UX design in modo da essere efficace e responsive per entrambi i dispositivi.

Per concludere, il processo di definizione della User-Experience non è qualcosa di semplice ed immediato ma richiede tempo, investimenti e personale specializzato (UX Designer). Seguendo gli step fondamentali in maniera professionale e costante si arriverà di certo ad un’interfaccia web ottimale per il proprio business.